jump to navigation

Trofeo Pharos 2009 – la disfatta 26 settembre 2009

Posted by peterborto in Laser.
Tags: , ,
trackback

Primo giorno di regata del tradizionale Trofeo Pharos 2009 che si svolge a Celle Ligure per le classi Laser Standard, Radial, 4.7 e Bug, quest’anno non presenti.

Ottima organizzazione lato terra, aiuto nello scaricamento delle imbarcazioni e gommoni, iscrizioni etc.

Dal punto di vista della regata invece DISASTRO!

Condizioni meteo difficili dovute a tramontana rafficata che andava dai 6-7 mt fino ad arrivare 10, max 11 mt al sec. Finalmente una regata con vento che non ricordo da tempo.

Ore 12.30 viene posato mezzo campo di regata ma già si presagiva che sarebbe stato micro… vabbè dico sarà per le condizioni di vento instabile si tiene un pò di prudenza.

No invece è proprio un campo piccolo tanto che la prima prova è durata 25 min. precisi e la seconda poco di più forse 28. No comment. Poi in giro per l’Italia ci ridono in faccia.

Per riassumere un campo da Optimist, ma noi siamo Laser!!!

Torniamo un passo indietro e tenetevi forte che si ride… prima di uscire mi si avvicina un gommone che mi riferisce che il presidente del comitato, il giudice di regata, non fa regatare le imbarcazioni perchè ci sono circa 15 nodi. ??? 15 metri chiedo io ? No 15 nodi mi confermano. Mando subito a far dire dal gommone che ci diano una botta e non ci facciano perdere tempo.

Dopo un pò ci mandano in acqua … solo gli Standard! E di nuovo chiedo se siamo in vena di scherzare.

I miei allievi erano allibiti per le eclamazioni date dall’autoparlante che ho appena descritto sopra.

Ma il bello deve ancora venire… siamo sulla partenza e LA BOA DI PARTENZA é A DESTRA DELLA BARCA COMITATO!!!!

In 15 anni di regate non ho mai visto una cosa del genere. Ovviamente un gommone corre dal comitato a chiedere spiegazioni e io medesimo chiedo se è uno scherzo o no.

Viene spostata la boa finalmente si parte.

Regata.. e l’arrivo signori é CON LA BOA A DESTRA DEL COMITATO.

Tutti i regatanti si chiedono se ci sia qualche nuova regola per questo arrivo, tanto chè viene presentata una protesta in merito.

Il circo credo che definisca bene la giornata di oggi. Giornata buttata via totalmente inutile per i giovani allievi e presa per i fondelli per i regatanti più grandi.

Speriamo che domani sia meglio, se possibile gradiremmo un giudice che sia tale.

Annunci

Commenti»

1. Federico Calza - 30 settembre 2009

Caro Bortoletto,

in qualità di Consigliere del Club Nautico Celle e a nome del Presidente e del Consiglio, mi sento in dovere di fare qualche considerazione in merito alla manifestazione in oggetto.
Il trofeo Pharos è il culmine della nostra attività di circolo, ragion per cui i giorni successivi ad esso sono dedicati sin dall’inizio alla valutazione dei pregi e dei difetti dell’evento. A maggior ragione quest’anno, per il quale siamo pienamente consci e primi a riconoscere il fatto di non essere riusciti a fornire una manifestazione all’altezza degli anni passati e del livello tecnico dei partecipanti. I commenti e le opinioni dei quali, sono il nostro primo criterio di valutazione, per cui non si trascura nessuna fonte d’approvvigionamento, compreso internet. Non ci ha di conseguenza stupito di trovare il tuo giudizio, crudo quanto ineluttabile.
Piuttosto, ci è spiaciuto il tuo approccio: hai iniziato promuovendo l’assistenza a terra, ma tutta la parte a seguire è un torrente in piena che solo con la riga conclusiva accenna all’incompetenza del giudice di regata, quando fino a quel punto il grande caos sembra essere riconducibile al Club Nautico nel suo insieme. Ti sembrerà una puntualizzazione di poco conto, ma così non è: siamo un piccolo Club di pochi ma affiatati soci, che non traggono alcun guadagno se non quello di assecondare la nostra passione per la vela e di fornire ai regatanti una manifestazione all’altezza del loro entusiasmno agonistico e preparazione atletica.
Noi stessi organizzatori abbiamo subìto le decisioni del giudice, e così non poteva essere diversamente. Infatti, pur consci del cattivo andazzo, altro non abbiamo potuto che rimetterci al giudice ed alle sue indicazioni, in qualità di autorità responsabile dell’evento. Dimostrazione ne è che il Presidente Paolo Macrì, per quanto ha potuto essere presente nella giornata di domenica, nonostante il giudice si sia presentato con un’ora e mezzo di ritardo abbia preso in mano la situazione disponendo a tempo di record un campo di regata del tutto consono alla situazione. Ma la decisione finale è restata al giudice. Posizionamento del traguardo compreso, nonostante le perplessità dei posaboe (io incluso) sul controstarter. Finchè il vento ha retto, la giornata non è stata poi così malvagia, eppure di questo nessuna menzione sulla Rete.
E’ nostra opinione che la critica sarebbe stata più costruttiva se fatta miratamente e con i giusti distinguo, ossia alla FIV perchè possa essere consapevole della qualità dei giudici che la rappresentano in giro sui campi di regata. Questo avrebbe ridotto il rischio di attribuire anche al Club Nautico Celle la responsabilità della festa rovinata, quando invece ci sforziamo di portare avanti con le sole nostre esigue risorse un’iniziativa sportiva nata all’origine con il sostegno della Regione Liguria, poi ritiratasi per il taglio dei fondi.
Con questo mi accingo a concludere, augurandoci noi tutti di avere ancora ospiti te ed i tuoi (nostri) amici velisti all’edizione del Trofeo Pharos del prossimo anno.

A presto e buon vento,

Federico Calza

peterborto - 30 settembre 2009

grazie per il contributo che apprezzo molto e per cui sono doverose precisazioni in merito.

Vero il discorso della Federazione credo ci sia già un piano d’azione in tal senso speriamo solo non ci vogliano anni prima che si vedano i risultati.

Riconosco e ribadisco che l’organizzazione del circolo nell’insieme è stata ottima, tanto è vero che continua ad essere riconosciuta come regata nazionale, anche se senza punteggio ranking.

Per quanto concerne il giorno seguente purtroppo non avevo ancora scritto il post che ho pubblicato oggi.

Alla prossima

Peterborto


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: